La Gatta Gioelli | I motivi per cui i gatti non amano bagnarsi
Collezione LA GATTA GIOIELLI, esclusiva collezione di gattini in argento 925, La Gatta Gioielli propone Collane, Anelli ed Orecchini Made in Italy
Gioielli Gatto, Gatta Gioielli, Gioielli con Gatti, Gioielli con gatto
18735
post-template-default,single,single-post,postid-18735,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,footer_responsive_adv,columns-4,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

I motivi per cui i gatti non amano bagnarsi

0 Flares 0 Flares ×
Molto spesso si dice che la maggior parte dei gatti odi l’acqua perché probabilmente non sa nuotare. A questo proposito sarebbe doveroso specificare due cose fondamentali: la prima è che non tutti i gatti odiano quest’elemento della natura e la seconda è che esiste una razza felina in grado di nuotare alla perfezione. Quest’ultima è caratterizzata dal gatto Turco Van, abile nuotare il cui nome è originario della Turchia. Nonostante ciò, tralasciando questa rara eccezione, i gatti in generale non sono degli amanti dell’acqua e preferiscono non fronteggiarsi con questa sostanza naturale.

I motivi per cui i gatti non amano bagnarsi

Come spiegato in precedenza, ai gatti non piace particolarmente giocare con l’acqua. A questo proposito, molti studiosi hanno provato ad elencare le principali cause che spiegano perché i gatti non amano bagnarsi. La prima ragione è perché, secondo diverse ricerche, la maggior parte dei gatti discende dal gatto selvatico arabo, un felino abituato alle zone aride dove prevaleva un basso livello di acqua. Per questo motivo è probabile che, data la scarsa necessità, non ha mai imparato a nuotare. Il secondo motivo deriva dal fatto che, fin dalla loro nascita, i gatti non sono mai stati abituati a fronteggiarsi con questo elemento, quindi, i felini rivelano una mancanza di esperienza con l’acqua. Per questo motivo, da sempre, essi hanno manifestato un atteggiamento di diniego nei confronti di quest’elemento soprattutto a causa del fatto che essa appesantisce il pelo e, di conseguenza, rende il gatto più vulnerabile e meno agile. Infine, i gatti non amano particolarmente l’acqua perché essa interferisce con l’odore dei ferormoni rilasciati dai felini. Come ben sappiamo, infatti, i gatti amano lavarsi in continuazione trascorrendo le loro giornate a lisciare il pelo fino a renderlo perfettamente pulito. Quest’azione, inoltre, rilascia degli importanti odori, i ferormoni, che il gatto trasmette attraverso delle specifiche ghiandole ormonali e che rappresentano un elemento di comunicabilità tra i felini. L’azione dell’acqua, invece, tende a contrastare questi particolari odori ed è per questo che i gatti disprezzano qualsiasi tipo di bagno fatto con saponi particolarmente dannosi per il proprio pelo.

Fare il bagno ai gatti in modo semplice

Per concludere è possibile lavare il gatto senza impaurirlo. Si consiglia, infatti, di immergerlo in una bacinella con un po’ d’acqua ed iniziare a lavarlo con delicatezza. Infine, l’ideale sarebbe passargli un asciugamano sul corpo in modo da asciugare il pelo.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Pin It Share 0 LinkedIn 0 0 Flares ×
Tags:


0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Pin It Share 0 LinkedIn 0 0 Flares ×